La Giornata internazionale dei musei

La Giornata internazionale dei musei
"Il museo per tutti: diversità e inclusione" è il motto della Giornata internazionale dei musei del 17 maggio 2020. Nell'immagine: visita guidata in cinese al Museo archeologico dell'Alto Adige. Foto Oskar Verant

La storia della manifestazione

Rendere tutti più coscienti dell’importanza sociale e culturale e della varietà dei musei. Con questo obiettivo nel 1977 è nata la Giornata internazionale dei musei, manifestazione che si tiene in tutto il mondo intorno a metà maggio. I musei infatti sono luoghi centrali di confronto con la cultura del proprio territorio; luoghi di apprendimento e di esperienze; luoghi dove gli oggetti parlano.
Grazie alle numerose manifestazioni a ingresso libero organizzate in occasione di questa giornata, il pubblico ha l’opportunità di vivere i musei in un modo diverso, scoprendo i piccoli e grandi tesori che conservano. Ma naturalmente della Giornata internazionale dei musei approfittano anche i musei stessi, in particolare quelli al di fuori dei grandi centri, che possono così farsi conoscere.
Dal 1992 il Consiglio internazionale dei musei (ICOM), ideatore della giornata, lancia ogni anno un motto, che individua uno specifico tema del lavoro e dei compiti di un museo. Il motto funge da filo rosso per le diverse iniziative.

La Giornata internazionale dei musei in Alto Adige

I musei dell’Alto Adige aderiscono all’iniziativa dal 2005, con una serie di proposte rivolte soprattutto ai residenti e alle famiglie. Promozione e coordinamento della giornata sono a cura della Ripartizione Musei della Provincia autonoma di Bolzano, ora Ufficio Musei e ricerca museale. Ogni anno oltre 50 musei, collezioni e luoghi espositivi altoatesini offrono un programma speciale per tutte le età o una giornata delle porte aperte. Alcune foto dell'edizione 2017 si possono ammirare nella fotogalleria qua sotto.

Edizione 2020

La prossima Giornata internazionale dei musei si terrà in Alto Adige domenica 17 maggio 2020. Il motto di questa edizione è "Il museo per tutti: diversità e inclusione" (Museums for Equality: Diversity and Inclusion). La manifestazione per ora è confermata, fatto salvo l'evolversi della situazione relativa al diffondersi dell'epidemia di cononavirus e delle relative restrizioni. Nel frattempo, i musei, le collezioni e i luoghi espositivi che vogliano partecipare aderendo alle misure di comunicazione promosse dalla Ripartizione Musei, possono compilare e inviare il relativo modulo qui sotto con l'indicazione del programma del museo, insieme ad almeno un'immagine ad alta risoluzione, entro martedì 7 aprile 2020 a igor.bianco@provincia.bz.it.

Una spiegazione del motto si trova sul sito web di Icom, sul sito web dedicato di Icom Germania e, in parte, sul sito di Icom Italia.(Externer Link)

La persona di riferimento per i musei

Igor Bianco, Ufficio Musei e ricerca museale, tel. 0471 416841, igor.bianco@provincia.bz.it.
(Link esterno)

Galleria fotografica - Giornata internazionale dei musei 2017