Fachkraft für Agrarumwelt

Die folgenden Inhalte liegen nur in italienischer Sprache vor, da sie sich vorwiegend an eine italienischsprachige Leserschaft richten

Fachkraft für Agrarumwelt

Destinatari

Il corso è rivolto a giovani in possesso di diploma di scuola media.

Inizio e durata

Il corso inizia a settembre e ha durata triennale, le ore di lezione sono 30 alla settimana, con liberi il giovedì e venerdì pomeriggio e il sabato. La scuola offre servizio mensa attraverso convenzione.

Dove si svolge

Presso la Scuola provinciale in lingua italiana per la fruttiviticoltura e il giardinaggio - via Rio Vallarsa, 16 a Laives (BZ)

Sbocchi occupazionali

  • Aziende frutticole e viticole
  • Cantine vinicole e Consorzi agrari
  • Giardinerie pubbliche e private, vivai e serre
  • Laboratori chimici e di analisi
  • Industrie agrarie di trasformazione
  • Vendita di prodotti e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio
  • Pubblico impiego

Obiettivi

L’Operatore agroambientale è in grado di svolgere le seguenti attività:

  • cura le operazioni relative alla corretta gestione tecnica ed economica di un’azienda agricola in genere e fruttiviticola in particolare rispettando le normative sulla sicurezza
  • sa programmare ed eseguire tutte le operazioni colturali
  • è in grado di gestire contabilmente l’attività produttiva
  • possiede buone conoscenze sulle problematiche ambientali e sulla gestione del territorio
  • conosce le tecnologie del settore
  • sa eseguire autonomamente un rilevamento planimetrico con semplici strumenti e riprodurre in pianta e in eventuali prospetti le aree rilevate
  • programma ed esegue la preparazione del terreno, la posa dei sistemi di irrigazione, sceglie, propone, procura e impianta le essenze ornamentali
  • compie tutte le operazioni post-impianto di allevamento e di mantenimento: potatura, gestione del suolo, manutenzione degli impianti, cura e difesa dalle avversità.

Aree di insegnamento

Le materie di insegnamento sono nelle seguenti aree disciplinari:

  1. area delle scienze integrate: scienze naturali, biologia, chimica del suolo
  2. area scientifico-tecnologica: matematica, fisica, meccanica agraria, informatica
  3. area economica gestionale
  4. area di base: italiano, storia-ed. sociale, tedesco, inglese

Attività pratiche principali

  1. Progettazione e realizzazione nuovi impianti fruttiviticoli
  2. Potatura del melo e della vite
  3. Vendemmie e vinificazione
  4. Raccolta mele e produzione di succo
  5. Trasformazioni agroindustriali
  6. Realizzazione e manutenzione aree verdi, produzione di piante da giardino

Stage

Nel secondo e nel terzo anno di formazione sono previste tre settimane di stage da svolgersi presso aziende di settore. Nello specifico, gli alunni del secondo anno sono collocati presso aziende locali mentre nel terzo anno lo stage è svolto in realtà aziendali dell’area tedesca, Germania e/o Austria, che, oltre a permettere un confronto con realtà e modalità produttive differenti, consente agli alunni una totale immersione linguistica a tutto vantaggio del potenziamento della seconda lingua.

Esame di qualifica e prosecuzione degli studi

L’esame di qualifica consiste in prove scritte, pratiche e orali. Agli/alle allievi/e che hanno superato l’esame con esito positivo viene rilasciato il diploma di qualifica di “operatore agroambientale”. Il titolo consente l’ammissione al quarto anno di specializzazione per ottenere il diploma professionale di “Tecnico del verde”.