Comunicati dell'Ufficio stampa

"ëres – Fraueninfodonne": le donne e il coronavirus

La nuova edizione di "ëres – Fraueninfodonne" tematizza il ruolo della donna al tempo del coronavirus. Tema principale sono quelle donne che lavorando a tempo pieno in smart working.

La nuova edizione di "ëres – FrauenInfodonne" viene pubblicata oggi. (Foto: ASP)

Ogni due mesi la pubblicazione informativa periodica della Commissione provinciale Pari opportunità e degli Uffici donne offre notizie sui temi di più stretta attualità. L'edizione attuale tratta del ruolo della donna ai tempi del coronavirus: come smart worker e insegnanti domestiche in casa, irrinunciabili nei lavori rilevanti per il sistema, nei lavori di cura della famiglia, dell'assistenza e della casa. "ëres – FrauenInfodonne" pone una domanda centrale in questo tema: per le donne "smart" significa anche "hard"? Il dialogo con Silvia Vogliotti (IPL) mostra se e come lo smart working si possa affermare come modalità di lavoro e quali opportunità e rischi siano connessi con esso.

Nella rubrica "voci di donne" parlano signore di età avanzata che descrivono le conseguenze del coronavirus sulle loro vite. Monika Hauser, fondatrice di Medica Mondiale, lancia un allarme sull'incremento delle donne vittime di violenza in zone di guerra e di crisi ma anche nella civile Europa.

Ci fosse interessato a leggere l'edizione Nr. 2/2020 "ëres" può scaricarlo e ordinarlo sulla pagina Web della Provincia dedicata al tema. Gli interessati possono ritirare una copia anche direttamente presso l'Ufficio donne di via Dante 11 a Bolzano.

 

 

ASP/ck/sf

Galleria fotografica