Consiglio scolastico provinciale

Il Consiglio scolastico provinciale è l’organo consultivo dell’amministrazione provinciale in ambito scolastico. Le competenze, la composizione, i compiti, la struttura e il funzionamento del CSP sono regolati dalla legge provinciale n. 24 del 12 dicembre 1996.
Il Consiglio scolastico provinciale interviene su questioni importanti in ambito scolastico ed esprime pareri su proposte di legge provinciali concernenti l’educazione e la formazione.
Il Consiglio scolastico provinciale resta in carica 4 anni scolastici e si articola in un’assemblea plenaria e tre sezioni (italiana, tedesca e ladina). Si riunisce in assemblea plenaria per trattare temi che riguardano tutte le scuole.

Nell’assemblea plenaria la scuola ladina è attualmente rappresentata da:

  • Daniel Alfreider (assessore)
  • Edith Ploner (intendente scolastica)
  • Ingeborg Dejaco (docenti)
  • Walter Pescosta (docenti)
  • Rosmarie Senoner (docenti)
  • Stefan Planker (genitori)
  • Alan Irsara (studenti)


La sezione ladina del Consiglio scolastico provinciale si riunisce per trattare temi che riguardano esclusivamente le scuole delle località ladine. Della sezione ladina fanno parte, oltre ai suddetti rappresentanti, anche:

  • Verena Niederegger Senoner (insegnanti di religione)
  • Silvia Lantschner (docenti delle scuole professionali)
  • Heinrich Videsott (comuni)
  • Paul Videsott (Facoltà Scienze della formazione dell’Università di Bolzano)
  • Andrea Tardivo (convitti)