Contenuto principale

Scelta dei posti disponibili a.s. 2014/15

È stata pubblicata la news relativa alla scelta dei posti per l'anno scolastico 2014/15. Visualizza la news

Coordinamento personale collaboratore all'integrazione/assistente

Il Servizio Integrazione e Consulenza Scolastica coordina i/le collaboratori/trici all'integrazione e gli assistenti di bambini/e e ragazzi/e con disabilità che operano nelle scuole dell'infanzia, nelle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado, e nella Formazione professionale di tutto il territorio provinciale.

Ha le seguenti competenze:

  • predisporre il piano annuale per l'utilizzo dei/le collaboratori/trici all'integrazione e degli assistenti di bambini/e e ragazzi/e con disabilità e limitata autonomia personale e/o sociale nelle classi frequentate
  • provvedere all'attuazione del piano, affidando all'inizio dell'anno scolastico gli incarichi al personale:
    • collaboratori/trici all'integrazione di bambini/e e ragazzi/e con disabilità di ruolo
    • collaboratori/trici all'integrazione di bambini/e e ragazzi/e con disabilità iscritti nelle graduatorie provinciali
    • assistenti di ruolo
    • assistenti iscritti nelle graduatorie provinciali
  • mantenere i contatti con le scuole e con il personale dei servizi sanitari, sociali e riabilitativi, per coordinare al meglio il servizio e gli interventi nelle scuole

Introduzione del nuovo profilo professionale

Con l'introduzione del nuovo profilo professionale: "collaboratore/trice all'integrazione di bambini ed alunni in situazione di handicap", entrato in vigore il 23 aprile 2007 con Deliberazione della G.P. n.1378, (scarica il documento PDF con testo della Deliberazione) si è voluto:

  • valorizzare e attualizzare il precedente profilo professionale
  • promuovere una qualificazione aggiuntiva del personale in servizio (nell'anno scolastico 2007-2008 tale personale è stato sottoposto all'esame di idoneità secondo il D.P.G. n. 21982 del 27 agosto 2007)
  • richiedere per i nuovi assunti una più completa formazione scolastica e una specifica preparazione metodologico-didattica e pedagogico-riabilitativa 

Il nuovo profilo colloca il personale alla VI qualifica funzionale.

Assunzione di personale non specializzato

Chi non è  iscritto in nessuna graduatoria perché senza un titolo di specializzazione, ma è disponibile a fare delle (prestare) supplenze, può presentare la domanda per le chiamate dirette  alle segreterie delle scuole, che si riservano di valutare ogni singola domanda e provvederanno ad inviarne una copia al Servizio Integrazione e consulenza scolastica. Il modello per la chiamata diretta è scaricabile al link della pagina della Ripartizione Personale - Modulistica -  

I titoli di preferenza sono:

  • aver conseguito un diploma di studio presso una scuola a carattere  (una maturità di tipo) socio – pedagogico
  • aver svolto servizio:
    • nelle scuole in qualità di assistente o di insegnante
    • presso le agenzie che si occupano di persone disabili
    • di volontariato nel settore sociale (socio-assistenziale?)

Contatti

DIPARTIMENTO ISTRUZIONE E FORMAZIONE ITALIANA - Area pedagogica - Bolzano, via del Ronco 2
Servizio integrazione e consulenza scolastica