Giunta regionale, concorso per 16 assistenti giudiziari

La Giunta regionale ha approvato l'indizione di un concorso pubblico per 16 assistenti giudiziari. Prevista anche l'assunzione di due funzionari linguistici.

Come preannunciato al termine della seduta di Giunta regionale del 19 dicembre scorso, l’esecutivo guidato dal presidente Arno Kompatscher oggi (18 gennaio) ha dato il via libera a nuovi, importanti interventi per la copertura degli organici degli uffici giudiziari, in particolare in provincia di Bolzano, dove si registra una carenza di personale più marcata. La Giunta ha deliberato di indire un concorso pubblico per esami per la copertura di 16 posti a tempo indeterminato nel profilo professionale di assistente giudiziario. Tre posti sono riservati ad appartenenti al gruppo linguistico italiano, 11 ad appartenenti al gruppo linguistico tedesco e 2 al gruppo linguistico ladino.

Per quanto riguarda il profilo di funzionario linguistico, la Giunta ha deciso di procedere all’assunzione di due persone che saranno assegnate al Tribunale di Bolzano.

“Si tratta di due misure concrete di grande rilevanza – commenta il presidente Arno Kompatscher – che testimoniano i grandi sforzi che stiamo compiendo per far funzionare al meglio il settore giustizia dopo l’assunzione della delega sul personale amministrativo”.  In particolare secondo il presidente “le nuove assunzioni sono molto importanti perché contribuiranno anche a garantire il bilinguismo dei processi nel rispetto dei principi base della nostra autonomia”.

ASP/USP