Coronavirus: ripartiti i treni fermi al Brennero, nessun caso sospetto

Due treni passeggeri diretti in Austria sono stati bloccati al confine del Brennero. Nessun caso di Coronavirus, alle 23.30 è ripartito l'Eurocity Venezia-Monaco.

La stazione ferroviaria di Brennero dove sono stati bloccati i due treni diretti dall'Italia verso l'Austria (Foto: CC BY-SA 3.0)

Il treno Eurocity 86 proveniente da Venezia e diretto a Monaco è stato fermato dalle autorità austriache attorno alle ore 19 di questa sera (23 febbraio), al confine del Brennero per un sospetto contagio da Coronavirus. Due persone avevano lasciato il convoglio a Verona ed erano state trasportare in Ospedale, nel frattempo i risultati delle analisi hanno potuto dimostrare che entrambe non erano state infettate dal Coronavirus.

Una parte dei passeggeri del treno è rimasta in sosta sui binari della stazione ferroviaria di Brennero, e per evitare il rischio di una possibile contaminazione i passeggeri di un altro treno regionale diretto in Austria sono stati mantenuti a bordo del convoglio stesso. Per un periodo di tempo, dunque, entrambi i treni sono rimasti bloccati alla stazione ferroviaria di Brennero per poi ripartire. Alle ore 23.30, infatti, anche il treno Eurocity Venezia-Monaco precedentemente bloccato ha potuto riprendere il proprio viaggio in direzione nord.

ASP/mb

Galleria fotografica