Conferenza stampa del 28 maggio: "Non è ancora finita!"

Oggi l'ultimo - per ora - appuntamento con la conferenza stampa della Provincia sul coronavirus. Il bilancio passato e le prospettive future con Kompatscher e Widmann. Ecco i link e le foto.

Widmann (sx) e Kompatscher hanno ringraziato la popolazione per il loro senso civico. (Foto: ASP/Fabio Brucculeri)

Oggi si è tenuta l'ultima conferenza stampa online su YouTube dedicata al nuovo coronavirus. In caso di necessità la conferenza stampa verrà convocata nuovamente per rendere conto degli sviluppi legati alla pandemia. Ciò nonostante il messaggio lanciato è stato chiarissimo: il pericolo non è passato, è sotto controllo ma ci troviamo ancora in una situazione eccezionale. Un messaggio lanciato con forza dal presidente della Provincia Arno Kompatscher e dall'assessore provinciale alla sanità Thomas Widmann oggi dalle 16,30 nell'ambito della conferenza stampa numero 42.

Il punto della situazione in Alto Adige

Kompatscher ha ricordato come l'Alto Adige sia stata la prima zona dell'arco alpino ad adottare misure restrittive contro la diffusione del contagio e ha illustrato i numeri che mostrano questo fatto (vedi allegato): "I numeri non mentono. Mostrano che la curva degli infetti si è abbassata esattamente 14 giorni dopo che abbiamo adottato le prime misure di contenimento". Com’è noto i dati giornalieri rispecchiano la situazione delle 2 settimane precedenti.

Il ruolo della popolazione nel tenere sotto controllo i contagi

Il presidente e l'assessore Widmann hanno ringraziato la popolazione altoatesina. "Avete mostrato senso civico e contribuito così a farci allentare le misure restrittive prima degli altri" ha detto il presidente Kompatscher. Quest'ultimo ha lanciato un monito, invitando la popolazione a mantenere comportamenti responsabili e a rispettare le regole: "Non è ancora finita!" ha ricordato Kompatscher. Widmann ha riferito della situazione raggiunta il 29 aprile, quando nonostante l’incremento dei letti di terapia intensiva a disposizione non c’era più nessun posto disponibile. "A quel punto eravamo al punto decisivo: riusciamo o no a gestire questa epidemia?". La risposta è stata positiva, anche grazie al supporto fornito dai sistemi sanitari di Austria e Germania. Il presidente e l’assessore hanno concluso il proprio intervento invitando ancora una volta la popolazione a coprire naso e bocca in caso di incontro con altre persone non conviventi, mantenere la distanza di sicurezza e continuare ad attenersi alle regole relative proprio alla protezione di naso e bocca così come della disinfezione delle mani.

Conferenza stampa provinciale in caso di necessità

Dopo l'edizione odierna, la numero 42, la conferenza stampa provinciale viene messa in standby. In caso di necessità si potrà svolgere una nuova conferenza stampa che verrà annunciata attraverso un comunicato stampa. I video delle conferenze stampa sin qui svolte sul coronavirus si possono rivedere sulle pagine YouTube della Provincia in italiano e in tedesco, così come sul sito web della Provincia alla sezione Coronavirus.

Ecco il Link della conferenza stampa virtuale di oggi della Provincia. Il relativo video viene pubblicato la mattina successiva sul portale della Provincia alla sezione Coronavirus con la traduzione nella lingua dei segni, in italiano e in tedesco. La trascrizione, in entrambe le lingue, italiano e tedesco, dei contenuti della conferenza stampa virtuale di oggi saranno pubblicati, separati per lingua in formato pdf, sul portale della Provincia alla voce Coronavirus dalle ore 9.30 di domani.

ASP/gst/sf

Galleria fotografica