Prevenzione e Promozione della salute

Il Piano della Prevenzione, sia a livello nazionale che provinciale, si prefissa traguardi strategici, che hanno come cardini la promozione della salute e la prevenzione, insieme all’equità e al contrasto alle diseguaglianze nell’ambito della sanità pubblica, tutti importanti fattori di sviluppo della società e di sostenibilità del welfare. L’individuo e le comunità sono posti al centro delle politiche di salute e le risorse vengono concentrate, secondo logiche di costo-efficacia e di innovazione, su interventi di prevenzione dei quali sia stata dimostrata l’efficacia.

La struttura del Piano si basa su dieci macro obiettivi di salute a elevata valenza strategica, individuati dal Piano Nazionale della Prevenzione e pensati per essere attuati in coerenza con le specifiche esigenze locali. I dieci macro obiettivi si pongono le seguenti sfide:

  1. Ridurre il carico prevenibile ed evitabile di morbosità, mortalità e disabilità delle malattie non trasmissibili.
  2. Prevenire le conseguenze dei disturbi neurosensoriali.
  3. Promuovere il benessere mentale nei bambini, adolescenti e giovani.
  4. Prevenire le dipendenze da sostanze e comportamenti.
  5. Prevenire gli incidenti stradali e ridurre la gravità dei loro esiti.
  6. Prevenire gli incidenti domestici e i loro esiti.
  7. Prevenire gli infortuni e le malattie professionali.
  8. Ridurre le esposizioni ambientali potenzialmente dannose per la salute.
  9. Ridurre la frequenza di infezioni/malattie infettive prioritarie.
  10. Attuare il Piano Nazionale Integrato dei Controlli per la prevenzione in sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria.

Il Piano Provinciale della Prevenzione raccoglie questi contenuti e li declina in propri programmi, obiettivi specifici, indicatori e standard, con le rispettive popolazioni target e azioni, garantendo un’identità coerente di sistema. L’intero documento si basa su evidenze di efficacia e sistemi di sorveglianza, per un’attenta valutazione dei risultati.

Di seguito è possibile scaricare in formato pdf tutti i capitoli del Piano provinciale per la prevenzione 2016 - 2019

Base normativa per la somministrazione dei vaccini:
  • Piano nazionale vaccini 2017 - 2019 (recepito con delibera della giunta provinciale n. 457 del 18.04.2017). Per scaricare clicca qui.
  • Decreto vaccini n. 73 del 07.06.2017, convertito in Legge n. 119 del 31.07.2017. Per scaricare clicca qui.
  • Calendario vaccinale in vigore dal 18.04.2017. Per scaricare clicca qui.
Per consulenze ci si può rivolgere a:

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Prevenzione, Promozione della salute e Sanità pubblica, via Canonico Michael Gamper 1 – 39100 Bolzano, tel. 0471 41 8160, fax 0471 41 8189, e-mail: prevenzione@provincia.bz.it

La malattia mentale purtroppo è molto diffusa: nel corso della propria vita, fino ad un terzo delle persone dovrà fare i conti con un disturbo psichico. Per questo motivo l'Assessorato provinciale alla salute in Ottobre 2009 ha provveduto all'aggiornamento e la ristampa dell'opuscolo "Salute mentale - che cos'è" già pubblicato sei anni fa. Redatto con un linguaggio semplice l'opuscolo informa sulle malattie psichiche più frequenti come burnout, depressione, sindrome ansiose, sindrome da deficit di attenzione e iperattività, maniacalità, disturbo ossessivo compulsivo, sindromi schizofreniche, disturbi alimentari, disturbi psicosomatici e distimia. Inoltre la raccolta contiene indicazioni concrete sulle possibilità di cura, aiuto e sostegno ed informa sui principali punti di riferimento nella nostra Provincia.

Opuscolo

 

Visita anche la sezione La salute psicosociale sulle pagine della Promozione della salute.

Vai alle pagine di Promozione della Salute.