Comunicati dell'Ufficio stampa

Safer Internet Day: concorso nelle scuole italiane

In occasione del Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, otto scuole italiane dell'Alto Adige hanno partecipato ad un concorso sul tema del cyberbullismo.

In occasione del Safer Internet Day, la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, otto scuole italiane dell'Alto Adige hanno partecipato ad un concorso sul tema del cyberbullismo (Foto: Unsplash)

Oggi (9 febbraio) si celebra Il Safer Internet Day (SID) la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete. Obiettivo di questa ricorrenza, celebrata in 150 Paesi del mondo, far riflettere studenti e studentesse sull’uso consapevole degli strumenti tecnologici ma anche sul ruolo attivo che loro stessi possono avere nel fare in modo che internet sia sempre più un luogo sicuro.

La Scuola in lingua italiana ha celebrato a livello locale questa giornata, organizzando un concorso rivolto alle scuole, sul tema del cyberbullismo e, in particolare, dello hate speech, cioè le espressioni di odio rivolte, tramite mezzi di comunicazione, soprattutto online, contro individui o intere fasce di popolazione. “La scuola ha un ruolo fondamentale nel sensibilizzare e aiutare i ragazzi in questo percorso di educazione digitale – spiega l’assessore alla scuola italiana Giuliano Vettorato – l’ausilio dei docenti è prezioso e permette di fornire un supporto adeguato a chi utilizza in modo inadeguato la rete e i cellulari”. 

Per il Sovrintendente Vincenzo Gullotta, “è importante ricorrere alla denuncia e agire, rivolgendosi ai genitori, ai docenti o alle forze dell’ordine, ogni qual volta si sia vittime o si conoscano vittime di casi di violenza”.

Un concorso tra le scuole

Otto le scuole di lingua italiana hanno preso parte all’iniziativa, alcune anche con più classi. I vincitori per la categoria scuola primaria sono stati gli alunni della I A della scuola Manzoni di Bolzano (maestra Alexandra Moschen). Per la categoria scuola secondaria di I grado, invece, si è aggiudicata il premio la II C della scuola Negrelli dell’Istituto Comprensivo Merano 2 (prof.ssa Stefania Angrisani); per la categoria scuola secondaria di secondo grado, hanno vinto gli studenti della IC dell’Istituto Galilei (prof. Alessio Bersanetti).

ASP/tl

Galleria fotografica