Comunicati dell'Ufficio stampa

Silvia Reinalter e Anna Zanferrari vincono le Olimpiadi di italiano

Si è svolta nei giorni scorsi la finale delle Olimpiadi di italiano L2. Hanno vinto Silvia Reinalter e Anna Zanferrari del liceo linguistico Cusanus di Brunico.

I partecipanti e le vincitrici delle Olimpiadi di Italiano

La settima edizione delle Olimpiadi di italiano L2 - Alto Adige si è conclusa nei giorni scorsi proprio nel giorno del Dantedì, il giorno in cui si ricorda la figura del grande poeta Dante Alighieri.  La premiazione, che così come la finale provinciale del 3 marzo, si è svolta in remoto, ha rivelato i nomi dei primi 3 primi classificati assoluti Junior e Senior e dei 6 vincitori dei 3 indirizzi di scuole Liceo, istituti tecnici e scuole professionali, Junior e Senior. Sul gradino più alto sono salite quest'anno due studentesse del Liceo linguistico e scientifico Cusanus di Brunico, Silvia Reinalter (Junior) e Anna Zanferrari (Senior). Alle loro spalle nella categoria Junior si sono classificati al 2° posto Natan Colletta del Liceo linguistico e delle scienze umane di La Villa seguito da Giacomo Dall'Asta dell'Istituto tecnologico Max Valier di Bolzano. Anna Delvai, Liceo delle scienze umane di Bolzano e Lucia Pizzini, del liceo linguistico e delle scienze umane di La Villa, rispettivamente al 2° e al 3° posto, hanno completato il podio della categoria Senior.

La medaglia d'oro di questa edizione nelle categorie Licei, Istituti tecnici e scuole professionali è andata agli Junior Margherita Dapunt (Liceo - La Villa), Luca Obexer (Istituto Durst - Bressanone) e Diego Ciccolini (SP Gutenberg - Bolzano) e ai Senior Mishel Sadivski (Liceo Fallmerayer - Bressanone), Giulia Pordon (Ist. Durst - Bressanone) e Neele Erdini (SP Gutenberg - Bolzano).

La scuola che quest'anno entra nell'Albo d'oro delle Olimpiadi di Italiano L2 è il Liceo linguistico e delle scienze umane di La Villa. All'evento hanno partecipato tutti i 39 finalisti delle 16 scuole iscritte, i loro referenti d'istituto, numerosi dirigenti delle scuole coinvolte nella competizione, l'Ispettrice per la Lingua italiana Sarah Viola, l'intendente della scuola ladina, Edith Ploner, il Presidente del Comitato bolzanino della Società Dante Alighieri, Giulio Clamer, alcuni sponsor, le scuole Rimini Academy e Scuola Toscana, la casa Editrice Loescher, e numerosi ospiti e collaboratori.

Ultimo atto della competizione sarà la finale nazionale l’11 maggio, nella quale le due ragazze sfideranno nella rispettive categorie, un’ottantina di studenti provenienti da tutte le regioni italiane e dalle scuole italiane all’estero.

ASP/red/jw/red

Galleria fotografica