News

  • Collaborazione tra Alto Adige e Perù

    Il console generale del Perù in Italia, Felix Denegri Boza, ha fatto visita al presidente della Provincia Luis Durnwalder. Si è parlato in particolare di progetti di cooperazione allo sviluppo e di interventi nel settore della sanità.

  • Durnwalder conclude la visita in Africa: "Anche con un piccolo sforzo si può fare molto"

    "Un viaggio impegnativo ma molto positivo" quello che il presidente della Provincia Luis Durnwalder e la piccola delegazione altoatesina hanno concluso oggi (7 marzo) in Angola ed Etiopia. "Da questo viaggio si rafforza la mia convinzione che anche con un piccolo sforzo si può avviare molto, se si coinvolge la popolazione locale nei progetti di formazione professionale e di autoaiuto", così Durnwalder in un primo bilancio da Addis Abeba.

  • Durnwalder in Etiopia inaugura asilo intitolato a don Rauzi

    Al centro del viaggio del presidente Durnwalder in Etiopia vi sono una dozzina di progetti di cooperazione allo sviluppo cofinanziati dalla Provincia autonoma che hanno principalmente lo scopo di migliorare la formazione professionale e le condizioni sanitarie della popolazione. Inaugurato sabato un asilo ad Addis Abeba intitolato a “Don Giuseppe Rauzi”.

  • Durnwalder in Angola: "Aiuti necessari per risanare le ferite della guerra"

    Trascorsi i primi due giorni in Angola, alle prese con una difficile ricostruzione dopo decenni di guerra civile, il presidente Luis Durnwalder fa il punto sui risultati dei progetti di cooperazione internazionale finanziati dalla Provincia: "Le ferite della guerra sono ancora aperte e soprattutto i bambini hanno bisogno del nostro aiuto per poter sperare in un futuro migliore", spiega Durnwalder dopo la visita di una struttura di accoglienza per orfani, di un asilo e di una scuola sostenuti dalla Provincia. Tra i promotori figura il Gruppo missionario della parrocchia Regina Pacis di Bolzano.

  • Delegazione del Sahel in visita dal presidente Durnwalder

    Il presidente della Provincia Luis Durnwalder stamane (8 febbraio) ha incontrato una delegazione di funzionari provenienti da tre Paesi africani della zona del Sahel. Obiettivo della visita raccogliere know how nel settore del decentramento amministrativo e supporto tecnico nella progettazione e concertazione di microprogetti in Mali, Niger e Burkina Faso.

  • Tematiche prioritarie per l’anno 2007

  • Tre grandi donne dell'Asia dal presidente Durnwalder - 24.11.2006

    Tre importanti figure femminili dell’Asia sono state accolte oggi (24 novembre) a Palazzo Widmann dal presidente della Provincia Luis Durnwalder. Dolma Gyari, Vicepresidente del Parlamento tibetano in esilio, l’avvocato indonesiano Dewi Novirianti e l’indiana Roopa Mehta, a Bolzano per la manifestazione World social agenda, hanno discusso con il presidente Durnwalder della situazione delle donne in Asia e dei progetti avviati dalla Provincia di Bolzano nel continente attraverso la cooperazione allo sviluppo.

  • Educazione allo sviluppo (L.P. n. 5/1991)

    Tematiche prioritarie per l’anno 2006

  • Durnwalder riceve Rettrice Franceschini e studenti asiatici ospiti della LUB dopo lo tsunami

    Il presidente della Provincia, Luis Durnwalder, stamane (11 ottobre) ha ricevuto nel suo ufficio la rettrice Rita Franceschini ed i quattro studenti asiatici le cui famiglie sono state gravemente colpite dallo tsunami del dicembre 2004 e che, grazie alla convenzione siglata fra Provincia e Libera Università, frequentano gratuitamente corsi di laurea a Bolzano.

  • 14.09.2005 - Il presidente Durnwalder ha incontrato la parlamentare del Burkina Faso, Véronique Kando

    Si è concluso oggi l’intenso programma in provincia di Bolzano della parlamentare del Burkina Faso, Veronique Kando. Nell’ambito del sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano della Campagna "No Excuse 2015" la Parlamentare ha partecipato alla mobilitazione mondiale che si è tenuta dall’8 all’11 settembre a Perugia e che si è conclusa con la marcia per la pace Perugia-Assisi per ricordare ai Capi di stato e di Governo di tutto il mondo che nel 2000 si erano impegnati a realizzare entro il 2015 gli “8 Obiettivi di Sviluppo del Millennio”.